Sei in Home | Promozione dell'arte | ARTELIER

ARTELIER

oggi-mi-sento-1bisI luoghi deputati dell’arte, resi grigi dal silenzio e dal rigore dell’austerità, si aprono ai bambini e diventano luoghi di riso e di gioco. Si gioca con le immagini… si ride delle immagini… e perché no? I bambini sono maestri in questo.
L’arte non è un “mostro sacro” per pochi adepti, cui guardare con timore e sospetto. L’arte è “messa in mostra” per tenere in vita i nostri miti, per essere conosciuta, amata, interpretata, reinventata.
La magia di questo “oggetto fantastico” si associa naturalmente al “mondo fantastico” dei bambini e il museo diventa luogo di incontro e di interazione.
Attraverso un percorso ludico proposto dall’animatore i bambini saranno portati ad interagire coi quadri, a osservarli, a interrogarli, a viverli emotivamente ed intuitivamente per far proprio “l’oggetto fantastico”, e cogliere la magia delle immagini.
Nella fase successiva attraverso percorsi di analogie, proiezioni, metafore, associazioni i bambini produrranno la loro “opera” che potrà avere delle attinenze tecniche, costruttive o espressive con l’artista/i conosciuto in mostra, ma sarà sostanzialmente una elaborazione personale del percorso interattivo svolto.

 

 

L’attività si rivolge ad un gruppo di 15 bambini o ragazzi (se si tratta di utenza libera) o ad un gruppo classe di bambini o ragazzi di età compresa tra i 6 e i 14 anni e si articola in un ciclo di 1 o 2 incontri di 2 ore ciascuno.

 

 

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe interessare anche