Sei in Home | Corsi di aggiornamento | LEGGER/ISSIMO – Corsi di aggiornamento

LEGGER/ISSIMO – Corsi di aggiornamento

CORSI DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI, BIBLIOTECARI, OPERATORI CULTURALI

Il libro pur non essendo l’unico ed esclusivo canale della comunicazione culturale – in quanto presenti nuovi mezzi dalla televisione al computer con i quali deve necessariamente instaurare un rapporto di integrazione – resta comunque strumento importante per trasmettere, diffondere e incentivare la crescita del bagaglio culturale.
La lettura non è un semplice apprendimento di dati tanto meno un atto passivo, una semplice constatazione di una vicenda reale o immaginaria del moto d’animo o di un’idea dell’autore; leggere significa confrontarsi quindi conoscersi, crescere quindi esprimersi.
‘La mia lettura non è neutra o innocente come quella della macchina: è un atto, la produzione di un altro testo con cui esso ha a che fare… leggo con gli occhi, leggo con la testa, ma leggo anche con quello che ho nel ventre, tutto il mio corpo partecipa alla lettura.’ (Roland Barthes)
Leggere quindi è un atto creativo, investe la totalità dell’individuo, ma per avere tale forza deve assumere un carattere di piacere e godimento.
Si pone così uno tra i problemi più dibattuti all’interno dell’ambito educativo, didattico ed editoriale, quello dell’avvicinamento al libro, non inteso come semplice mezzo di informazione, di studio o di approfondimento professionale, ma come oggetto capace di coinvolgere emozionalmente.
Il piacere di leggere è un’esperienza originale e unica quindi ciò che si può fare è far venire voglia di leggere, ciascuno deve poter scegliere il momento, il tipo di lettura e deve essere disposto a compiere un certo sforzo perchè convinto che il gioco valga la candela.
La famiglia, la scuola, la biblioteca e i servizi socio-culturali possono svolgere un ruolo rilevante nell’avvicinare i bambini ai libri.
Un progetto di promozione della lettura può essere inserito nella scuola come utile supporto per guidare i bambini e i ragazzi all’utilizzo del libro come oggetto di piacere individuale e all’acquisizione di alcune tecniche di tipo letterario e grafico-pittorico che sono la base necessaria per l’elaborazione creativa autonoma; da bibliotecari per stimolare nei propri utenti una fruizione attiva e consapevole del materiale librario e del servizio bibliotecario; da educatori e operatori culturali nell’azione sociale, culturale e ricreativa nell’ area del “tempo libero” in ambito territoriale.
Sulla base di questo proponiamo dei corsi che hanno come obbiettivo principale l’acquisizione di un metodo e di alcune tecniche per mettere in atto un progetto di promozione del libro.
Il metodo è quello dell’animazione che tra le sue funzioni ha quella di far vivere un’esperienza emotiva. Da questa esperienza, proprio perchè emotiva, nasce una memoria positiva che motiva il ritorno al libro. Le tecniche riguardano la lettura animata e attiva, la manipolazione creativa, il gioco e la drammatizzazione. I percorsi animativi hanno come punto di partenza i libri e attraverso gli argomenti più svariati – dalla fiaba al giallo, dalla poesia all’arte visiva – hanno come obbiettivo il piacere del leggere.
Le attività da noi proposte si rivolgono a bambini e ragazzi della scuola materna, elementare e media inferiore con livelli e tematiche differenti.

La durata dei corsi può variare dalle 15 alle 18 ore e il programma viene definito sulla base delle esigenze, degli ambiti di intervento e degli obbiettivi specifici.

Per scaricare il file pdf con le schede di tutti i corsi di aggiornamento
clicca qui

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe interessare anche