Sei in Home | IL TEATRO VA A SCUOLA 2018/2019 | SPETTACOLI TEATRALI classi 1e 2e

SPETTACOLI TEATRALI classi 1e 2e

DURATA 50 MINUTI CIRCA

 

FINO A 70 BAMBINI

-CONTATTATECI PER GRUPPI PIÙ NUMEROSI-

 

 

 

Nel processo di avvicinamento alla lettura e al piacere di narrare, l’evento teatrale vissuto in ambito scolastico può rappresentare un momento molto significativo, ponendosi da un lato come intensa esperienza di ascolto vissuta collettivamente, e dall’altro come esempio concreto di un approccio ludico e creativo al libro e alla narrazione letteraria. Gli spettacoli qui proposti nascono dall’analisi e dalla rielaborazione creativa di testi d’autore e fiabe tradizionali che, attraverso le svariate tecniche espressive offerte dalla pratica teatrale, acquisiscono nuova energia comunicativa.

 

 CLASSI 1e e 2e

 

Buon appetito Riccioli d'Oro csBUON APPETITO, RICCIOLI D’ORO
Lo spettacolo mette in scena la nota fiaba scozzese recuperando le originarie caratteristiche della protagonista Riccioli d’Oro, che nelle versioni più recenti, è raffigurata come una bambina indisciplinata, ma anticamente era una volpe infida e astuta, poi una vecchia megera.
La piccola protagonista è, in questo caso, una bambina terribile e ribelle, ma attraverso di lei gli orsi saranno portati a riflettere sui loro comportamenti e sulle loro abitudini. L’affamata Riccioli d’Oro si nutrirà infatti dei loro pranzetti scorretti con conseguenze inaspettate, costringendo gli orsi a trovare una mediazione tra i loro gusti e le buone pratiche in materia alimentare ma non solo.
Sulle note della musica tradizionale scozzese e con l’aiuto di divertenti travestimenti l’attrice interpreterà sei personaggi in cerca… del pranzo perfetto.
Tecnica: Teatro d’attore con travestimenti e musica
Temi trattati: fiabe, educazione al benessere, rispetto delle regole

 

 

 

A TUTTO COLORE
Un cavalletto, delle tele, colori, pennelli e, naturalmente, una pittrice pronta a realizzare un ritratto, ma.. di fronte a lei troppe persone! Come fare a dipingerle tutte?
In aiuto i ricordi dell’infanzia: l’amico coniglio che le ha mostrato che “non basta essere capaci di vedere, ma bisogna saper guardare bene” e che tutto si può disegnare, anche ciò che non è visibile agli occhi come il vento, la musica, le emozioni.
In un continuo dialogo/confronto con il pubblico ecco infine comparire sulla tela un ritratto collettivo davvero sorprendente…
Un spettacolo tenero e divertente per vivere l’arte come gioco per crescere, che incoraggia a guardare, progettare, costruire il mondo con occhi e mente più critici, curiosi e creativi.
Un viaggio tenero e comico per vivere l’arte come gioco per crescere

Tecnica: Teatro d’attore con pittura dal vivo
Temi trattati: arte, immaginazione, crescita

 

 

 

… E PER NATALE

 

 

UN NATALE COI FIOCCHI
Chi conosce tutti i segreti del Natale? Chi è la custode della magica atmosfera natalizia? Ma soprattutto: chi cambiava i pannolini a Babbo Natale? È ovvio, sua sorella Natalina.
È lei che ci racconta di quando Babbo Natale ha inventato il cannone spara regali, di quando ha salvato un orsetto perso nella neve, o di quando la città si è riempita di suoi sosia appesi alle finestre. Natalina sa proprio tutto sul Natale: infatti trascorre tutto l’anno in giro per il mondo alla ricerca di nuove storie buffe e divertenti da raccontare ai bambini e a quel simpatico pasticcione di suo fratello.  Ascoltiamo allora le avventure di Arturo, che è sempre in ritardo nella costruzione dei giocattoli, e i dispetti del Grinch, che ogni anno cerca di distruggere il Natale. Ci stupiremo infine nello scoprire che fine fanno i giocattoli dimenticati dai bambini.
Tecnica: Teatro d’attore con musica
Temi trattati: Babbo Natale, racconto, giocattoli

 

 

 

VOLANATALE
Sibilla è una postina molto speciale…
Il suo lavoro consiste nel raccogliere le lettere indirizzate a Babbo Natale e nel consegnarle direttamente a lui, per non smarrirle nel marasma dei biglietti augurali.
Per recapitare le preziose lettere nel Paese Segreto del Natale deve compiere un lungo viaggio: percorrere la strada dei pupazzi di neve; arrampicarsi per la salita delle stelle comete; attraversare le ghirlande scintillanti… Ma tutta la sua fatica è ripagata dalla Grande Festa del Giorno Dopo, dove tra una torta e un panettone ci si racconta tutto quello che di divertente, fantastico, imprevedibile è accaduto durante il Natale.
Ci si può così deliziare con il tenero racconto di Piccolo Babbo Natale, abbuffare di risate con le avventure della gatta Sofia e del topo Berry alla conquista di uno spuntino di Natale, e saziare con la simpatia di Sibilla.
Tecnica: Teatro d’attore con disegni dal vivo
Temi trattati: lettere natalizie, desideri, animali

 

 

 

Il teatro va a scuola è una selezione
delle molteplici attività che possiamo
attuare all’interno della vostra scuola.

La Baracca di Monza propone anche:
letture animate, laboratori di manipolazione,
itinerari di scrittura creativa,
incontri di promozione dell’arte e…
tanto altro!

Contattateci per avere maggiori informazioni.

 

 

 

 

 

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe interessare anche