Sei in Home | LATItudini 2017/2018 | SPETTACOLI TEATRALI – classi 1e, 2e, 3e, 4e e 5e

SPETTACOLI TEATRALI – classi 1e, 2e, 3e, 4e e 5e

DURATA 50 MINUTI CIRCA

 

FINO A 70 BAMBINI

-CONTATTATECI PER GRUPPI PIÙ NUMEROSI-

 

Per le scuole di Milano  Area-C l’organizzazione è da concordare

 

Nel processo di avvicinamento alla lettura e al piacere di narrare, l’evento teatrale vissuto in ambito scolastico può rappresentare un momento molto significativo, ponendosi da un lato come intensa esperienza di ascolto vissuta collettivamente, e dall’altro come esempio concreto di un approccio ludico e creativo al libro e alla narrazione letteraria. Gli spettacoli qui proposti nascono dall’analisi e dalla rielaborazione creativa di testi d’autore e fiabe tradizionali che, attraverso le svariate tecniche espressive offerte dalla pratica teatrale, acquisiscono nuova energia comunicativa.

 

CLASSI 1e,2e e 3e

 

Buon appetito Riccioli d'Oro csBUON APPETITO, RICCIOLI D’ORO
Lo spettacolo mette in scena la nota fiaba scozzese recuperando le originarie caratteristiche della protagonista Riccioli d’Oro, che nelle versioni più recenti, è raffigurata come una bambina indisciplinata, ma anticamente era una volpe infida e astuta, poi una vecchia megera.
La piccola protagonista è, in questo caso, una bambina terribile e ribelle, ma attraverso di lei gli orsi saranno portati a riflettere sui loro comportamenti e sulle loro abitudini. L’affamata Riccioli d’Oro si nutrirà infatti dei loro pranzetti scorretti con conseguenze inaspettate, costringendo gli orsi a trovare una mediazione tra i loro gusti e le buone pratiche in materia alimentare ma non solo.
Sulle note della musica tradizionale scozzese e con l’aiuto di divertenti travestimenti l’attrice interpreterà sei personaggi in cerca… del pranzo perfetto.
Tecnica: Teatro d’attore con travestimenti e musica
Temi trattati: fiabe, educazione al benessere, rispetto delle regole

 

 

 

Oh issa, Vassilissa csOH ISSA, VASSILISSA!
Quella di Vassilissa è una fiaba che ci racconta della crescita, dell’avventura del diventare grandi e del coraggio che ci vuole per trovare il proprio cammino.
Per imparare le arti magiche, Vassilissa dovrà addentrarsi in un bosco buio e misterioso, affrontare il confronto con la terribile strega Baba Jaga e sconfiggere le sue numerose paure.
Grazie all’aiuto di Bambola, sua compagna e consigliera, Vassilissa convincerà l’anziana megera a fare di lei la sua apprendista. Tra difficili prove, ingegnosi stratagemmi e amicizie inaspettate Vassilissa imparerà ad aiutare gli altri attraverso i propri poteri, fino alla sorprendente magia finale.
Una riscrittura originale della fiaba tradizionale russa accompagnata da celebri melodie e canzoni popolari.
Tecnica: Teatro d’attore con musica
Temi trattati: fiabe, crescita, superamento delle paure

 

 

 

C'era una volta... Ortensia NataleC’ERA UNA VOLTA… ORTENSIA NATALE
Forse non tutti sanno che Babbo Natale, che è una persona seria ed esaudisce tutti i desideri, riceve letterine anche dal Mondo delle Fiabe: Cappuccetto Rosso desidera un cappello verde all’ultima moda, la strega chiede le scarpe più belle del mondo per rubare il posto a Cenerentola, l’orco di Pollicino vorrebbe sgranocchiare un bel bambino… Come farà Babbo Natale ad accontentarli senza distruggere le fiabe più amate dai bambini?
Solo Ortensia Natale, sartafavola esperta, può risolvere la situazione: e ci vuole proprio una sarta magica, perché le fiabe sono delicate come seta, e un desiderio di troppo può bucarle facendo cadere tutta la loro magia.
Gli stratagemmi di Ortensia, che strizzano l’occhio a Munari e Andersen, permetteranno di ricucire le favole rotte da desideri inopportuni, facendole arrivare al “e vissero tutti felici e contenti” come scivolando sul velluto.
Tecnica: Teatro d’attore
Temi trattati: Natale, fiabe classiche, desideri

 

 

 

Sono disponibili altri spettacoli a tema natalizio. Contattateci per maggiori informazioni

 

 

 

CLASSI 3e,4e e 5e

 

Pagine in libertà violaPAGINE IN LIBERTÀ
Esiste un tipo particolare di investigatore che si occupa solo ed esclusivamente di ciò che avviene all’interno delle biblioteche: ritrova libri scomparsi o rubati, studiosi diventati topi di biblioteca (riconoscibili dagli occhiali), bambini persi dentro ai libri.
Il protagonista dello spettacolo è proprio
“un’Investigatrice da Biblioteche” alle prese con il mistero di Lucilla, scomparsa dentro un libro.
Dal momento in cui l’Investigatrice entra in biblioteca comincia un rocambolesco e divertente inseguimento: dai libri di Dahl a quelli della Bichonnier, finché la bimba non viene raggiunta proprio nel momento in cui ricompare in biblioteca. Ma i guai non sono finiti…
Pagine in libertà racconta il piacere del leggere attraverso i meccanismi consolidati del teatro di narrazione.
Tecnica: Teatro d’attore
Temi trattati: piacere del leggere, viaggio nell’immaginario

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LATItudini È UNA SELEZIONE
DELLE MOLTEPLICI ATTIVITÀ CHE POSSIAMO
ATTUARE ALL’INTERNO DELLA VOSTRA SCUOLA

SIAMO INOLTRE DISPONIBILI
AD ELABORARE INTERVENTI “SU MISURA”
PER ANDARE INCONTRO ALLE VOSTRE
PARTICOLARI ESIGENZE

 

 

 

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe interessare anche